Proposta
Luglio 2018

 

IL MIELE PIU’ COSTOSO AL MONDO

Si chiama Elvish ed è senza dubbio il miele più caro che si sia visto sulla faccia terrestre. Questo nettare degli Dei proviene dalla Turchia, viene estratto a 1.800 metri di profondità all’interno di una caverna nella valle di Saricayir, lavorato in maniera naturale, senza alveari e in una zona dimostratasi ricca di piante spontanee e medicinali. La sua provenienza ne determina la sua caratteristica principale: la caverna da cui viene estratto infatti lo rende ricco di minerali e sostanze nutritive di altissimo profilo. Queste peculiarità unite ad un’altissima difficoltà di estrazione hanno dato vita ad un prodotto che non ha eguali nel mondo.

A scoprire “il miele degli Elfi” è stato nel 2009 l’apicoltore Gunay Gunduz che ha notato delle api entrare e uscire da un antro. L’ha quindi esplorato e ha trovato al suo interno un tesoro di grande valore: 18 kili di miele sui muri.

Dopo molte ricerche e varie analisi si è scoperto che si trattava di miele invecchiato sette anni; questo incredibile e fortunoso processo naturale, ha creato un miele talmente ricco di sostanze che si è anche ipotizzato di utilizzarlo in campo medico.

Il primo kilo di miele fu venduto all’asta e comprato da un acquirente sconosciuto per 45.000 euro. Successivamente un farmacista cinese ne acquistò un kilo a 28.000 euro.

Da queste cifre comprendiamo come per avere un vasetto di 120/150 grammi si debba sborsare una cifra di diverse migliaia di euro ma questo prodotto è un capolavoro della natura e il risultato del lavoro di migliaia e migliaia di api e al momento non c è nulla di simile nell’universo conosciuto.